7 consigli di eleganza per uomini robusti: come mascherare il grasso e ottenere un’immagine più attraente – anche se non hai un fisico perfetto

Il grasso è il “nemico”.

Purtroppo al giorno d’oggi l’aspetto fisico è importante. E il corpo imperfetto è visto sempre peggio.

L’industria del dimagrimento fa soldi a palate, perché fa leva sul disagio emotivo che provano moltissime persone in questa situazione.

Non mi fraintendere: per questioni di salute, ma anche psicologiche ed emotive, dovresti mettercela tutta per tornare in forma.

Ma nel frattempo ci sono comunque alcuni semplici accorgimenti che puoi adottare per sembrare meno “corpulento” di quanto tu non sia realmente.

Come?

Semplice, partendo dal tuo abbigliamento. Forse non lo sai, ma esistono veramente alcune piccole strategie che ti possono permettere di migliorare istantaneamente la tua immagine.

Ci sono vestiti che mettono in risalto i tuoi difetti, e altri che li mascherano

E per tua fortuna ho deciso di metterti a disposizione una breve guida in tal senso, con alcuni consigli pratici che puoi adottare da domani mattina.

Senza che tu debba acquistare pillole miracolose o guaine contenitive. Il tuo fisico sarà lo stesso, ma potrai far in modo di migliorare la tua immagine semplicemente con la dovuta attenzione a come esci ogni giorno di casa.

Ricorda:

Vestirsi bene significa presentare la tua immagine nel miglior modo possibile.

Posto che, come ti ho già detto, per una serie di motivi il mio principale consiglio è quello di migliorare materialmente il tuo aspetto fisico con una dieta precisa (ma lascia stare le diete miracolose che trovi online). Rivolgiti a un dietologo e inizia a praticare attività fisica regolarmente. I risultati arriveranno, te lo assicuro.

Ma non farti fregare dalle pillole magiche. Dai trucchi, dalle trovate. Ogni promessa di risultato senza sforzo è una pura e semplice truffa. Non esistono pillole che ti fanno dimagrire mentre stai seduto in poltrona a strafogarti.

Tuttavia, nel frattempo, MENTRE inizi a modificare il tuo stile di vita e ti impegni a migliorare il tuo fisico, puoi comunque migliorare DA SUBITO la tua immagine.

Che tu abbia la pancetta, un fisico robusto, o sia grasso un po’ ovunque, puoi comunque apparire elegante e nascondere le tue imperfezioni fisiche

Innanzitutto devi tenere ben presenti alcune caratteristiche che i tuoi vestiti devono avere se non sei ancora al top della forma fisica o se comunque non sei magro.

Ecco infatti…

Le 3 indispensabili caratteristiche dell’abbigliamento di una persona robusta

Prima di passare ai 7 consigli pratici di eleganza, è necessario vedere queste 3 caratteristiche. A cominciare da:

1. Taglia

Questo principio vale per ogni uomo sulla faccia della terra. Ma è ancora più importante se non hai un fisico perfetto.

Se indossi abiti che cadono male, che fanno troppe pieghe, che mostrano risacche di tessuto vuoto, non farai che sembrare ancora più grasso di quanto tu non sia realmente.

Gli effetti negativi di un abito troppo largo sono amplificati se il fisico di chi lo indossa è corpulento.

Molti uomini grassi o robusti pensano che indossano vestiti larghi siano in grado di mascherare il loro corpo imperfetto. Ma questo è un errore

I vestiti mezzi vuoti non ingannano l’occhio, ANZI, attirano ancora di più l’attenzione.

Non devi indossare abiti troppo laghi. Devono calzarti a pennello, sempre e comunque. Questo vale per chiunque, sia chiaro, ma in particolare se hai dei difetti da mascherare.

Lo so, sembra contro-intituitivo, ma ti assicuro che una giacca troppo lunga e larga ti farà sembrare più grasso di quanto tu non sia, ottenendo l’effetto opposto rispetto a quello che desideravi.

Quindi abituati a portare ogni cosa che acquisti dal sarto. È quasi impossibile che trovi abiti perfetti direttamente nei negozi, specialmente se hai un fisico robusto o grasso.

2. Semplicità

Se hai un fisico imponente, dovresti vestirti in maniera semplice, per attirare ancora meno l’attenzione.

Mantieni al minimo le fantasie e i motivi geometrici. Meglio la tinta unita e con pochi colori indossati contemporaneamente.

3. Tessuti sottili

Sembra ovvio, ma comunque lo devo dire. I tessuti troppo spessi appesantiscono la tua figura. Ovviamente dipende anche dalla temperatura, ma cerca di evitare i tessuti troppo rigidi e spessi.

Inoltre, i tessuti spessi accentuano la sudorazione, che è un problema molto diffuso fra gli uomini sovrappeso.

Quindi al posto dei jeans indossa un paio di pantaloni in lana sottile e pettinata, e non solo sarai più comodo, ma apparirai anche meglio.

Queste erano le tre caratteristiche che devi tenere presenti. Ma ora veniamo al nocciolo della questione.

Tuttavia è necessario un chiarimento:

ATTENZIONE: Non esistono abiti che possano alterare o modificare la forma del tuo corpo

Non troverai nulla di miracoloso in questo articolo. Semplicemente perché NON esistono soluzioni miracolose al tuo problema.

Ciò che però posso offrirti, come ti ho anticipato, sono alcune semplici strategie. Perché gli abiti giusti non sono in grado di modificare il tuo corpo: sono in grado però di far sembrare tutto proporzionato e bilanciato, rendendo la tua figura armonica e appunto proporzionata.

Non esistono abiti che “ti snelliscono”, né colori in grado di farlo. Dimentica le leggende sul nero e simili. Anche se comunque una mano la possono dare, non ti aspettare miracoli in tal senso.

Fra poco ti darò dei consigli pratici, ma prima voglio farti capire ancora meglio come puoi distinguere gli abiti giusti per te.

Cosa devo indossare se sono robusto (o addirittura grasso)?”

Te lo spiego subito. Dunque, i migliori vestiti per te sono quelli che danno una forma ben definita al tuo corpo. Quindi soprattutto completi, giacche eleganti ed eventualmente giacche sportive.

In questo caso, l’abito dà la forma al tuo corpo, e non viceversa.

A questi abiti puoi aggiungere un bel cappotto con spalline. Niente giacche a vento, che sarebbero come gettare benzina sul fuoco. Tu devi scegliere elementi che abbiano già una loro forma, quindi niente t-shirt o pullover, che prendono la forma del tuo corpo, invece che darti la loro.

Quindi, come regola generale:

Evita gli abiti morbidi che si adagiano al tuo corpo (t-shirt, pullover e simili) e prediligi abiti che siano strutturati (come le giacche e i completi)

Per lo stesso motivo, fai estrema attenzione alle tute e agli abbigliamenti sportivi. Vanno bene quando ti alleni, ma nelle altre occasioni NON sono tuoi alleati.

Inoltre, ancora peggio è la sovraesposizione di parti nude del tuo corpo.

So che è caldo, capisco che tu soffra il caldo ancora più della normalità, ma un altro terribile errore è mostrare troppa pelle e carne nuda. Quindi niente pantaloni corti, né tantomeno (OVVIAMENTE) canottiere.

Anche i piedi e le caviglie andrebbero nascosti, a dire il vero. Quindi niente sandali.

Una canottiera non farebbe che attirare l’attenzione sul tuo ventre, e in secondo luogo sulle tue braccia paffute. Devi evitare tutto questo.

Quindi eccoti i 7 consigli di eleganza che ti avevo promesso (ma ricorda che non sono regole incise su pietra e valide per ogni uomo). Si tratta di consigli pratici che valgono in generale, ma potrebbero comunque esserci delle eccezioni.

Solo se ti vedessi dal vivo potrei darti dei consigli mirati, specifici, e veramente validi per te. In questo caso devo procedere in maniera un po’ meno specifica, quindi sta a te capire come e quando mettere in pratica questi consigli.

Si tratta di semplicissimi accorgimenti che puoi mettere in pratica fin DA SUBITO, e senza dover spendere una fortuna per rinnovare tutto il tuo guardaroba.

1. Bretelle invece della cintura

Se hai uno stomaco prominente, la cintura ti sta malissimo. Perché la cintura mette in risalto il tuo ventre e va conservata bene per non rovinarla.

Le bretelle evitano tutto questo, anzi, permettono di far scendere i pantaloni in maniera regolare, evitando di mettere in risalto i tuoi punti critici.

Senza contare che le bretelle rovinano molto meno i tuoi pantaloni, che così dureranno più a lungo.

 

2. Indossa camicie col colletto ampio

Se hai un viso rotondo e paffuto, evita le camicie col colletto troppo stretto e piccolo. Devi cercare camicie che abbiano un colletto largo (non in termini di taglia ma di forma). I becchi del colletto devono assolutamente essere più larghi del tuo viso.

Inoltre ti permettono di annodare la cravatta in maniera più larga. Anche questo accorgimento aiuta molto a stabilire le proporzioni.

Un viso largo su un colletto piccolo e una cravatta stretta sta malissimo.

Quindi cravatte lievemente più larghe, nodi più corposi (tipo Windsor) e colletti larghi, come quello alla francese.

 

3. Indossa un cappello

Questo non vale per tutti. Alcuni uomini non sono in grado di indossare con disinvoltura un cappello, e si sentono a disagio a portarlo.

Ma se ti abitui a indossare un bel cappello, questo aiuterà a dare stile alla tua immagine, a farti sembrare più alto, e soprattutto aggiunge un tocco di stile alla tua immagine.

Perché purtroppo nell’immaginario collettivo il peso eccessivo è sinonimo di pigrizia. Non dico che sia giusto, ma questa è la realtà. Se invece dimostri di avere a cuore al tua immagine, tanto da aggiungere un tocco di stile come il cappello, NON darai più di te un’immagine pigra e trasandata.

 

4. Evita gli occhiali piccoli e tondi

Se hai un visto piuttosto paffuto, dovresti evitare gli occhiali troppo piccoli (da vista e da sole) e preferire quelli un po’ più grandi. In particolare, gli occhiali con le lenti troppo tonde e ovali non fanno che ingrossare il resto del tuo viso.

5. Usa la tua barba a tuo favore

La barba può essere un prezioso alleato nel tuo caso.

Ad esempio, se curata nel modo giusto, e soprattutto se le dai la giusta forma, può allungare il viso, o nascondere il doppio mento.

Ovviamente dovrai fare attenzione al taglio e per questo faresti bene, almeno all’inizio, a rivolgerti a un barbiere professionale.

Parlo comunque di una barba curata, lunga al punto giusto, e mai incolta o troppo voluminosa.

Ma la barba richiede manutenzione e cura quotidiana. Esatto, ho detto quotidiana. Se porti la barba lunga, devi essere pronto a spuntarla periodicamente, e a lavarla e pettinarla ogni giorno, usando prodotti appositi come oli essenziali e via dicendo.

Tuttavia se riesci a mantenerla curata e pulita, la barba può diventare un potente asso nella tua manica, perché darà risalto alla tua mandibola, maschererà le tue guance e il doppio mento, e metterà in risalto i tuoi zigomi, facendo sembrare più magro il tuo viso.

 

6. Indossa accessori grandi

Le proporzioni sono essenziali. Quindi ad esempio a cominciare dalla penna che usi per firmare i tuoi documenti: scegli una bella penna grande e “cicciotta”, un orologio bello grande al polso.

 

7. Indossa la camicia fuori dai pantaloni (in occasioni informali)

Quando non indossi un completo, nelle situazioni quotidiane non strettamente formali, lascia la camicia fuori dai pantaloni. In questo modo nasconderai la linea del tuo ventre, e sembrerai più longilineo.

Ma attenzione: questo lo puoi fare SOLO con camicie sartoriali che ti calzano a pennello, e soprattutto che abbiano un fondo tondo o piatto. Le camicie normali di solito hanno la parte inferiore più lunga sul davanti e sul retro. In questo caso, la camicia fuori dai pantaloni è orribile.

Quindi presta molta attenzione, perché se la camicia è troppo larga, o ha il fondo “a coda di papera” (quindi più lunga davanti e dietro) otterrai un risultato pessimo.

Per concludere… Vestirsi bene per un uomo grasso non è poi troppo diverso che per un uomo in perfetta forma. Le regole base sono le stesse.

Perché per tutti gli uomini le uniche regole sempre valide sono quelle dell’eleganza.

E sono le regole che sto cercando di insegnarti in questo blog.

Ma non sempre è facile imparare da zero, specialmente se nessuno ti ha mai insegnato cosa devi fare di preciso. Per questo motivo, voglio aiutarti a tracciare il tuo percorso, mostrandoti i tuoi prossimi passi.

Per prima cosa, devi partire dal completo

Devi capire qual è il completo giusto per te, anzi, il completo MIGLIORE per te.

Devi capire come riconoscerlo, come trovarlo, come sceglierlo fra i tanti che hai a tua disposizione. E soprattutto, devi capire qual è il completo PERFETTO per un professionista e per le sue esigenze.

Ma non andare su Google. Non troverai nulla che faccia al caso tuo. Non esiste nessuna guida in Italia dedicata specificamente all’eleganza dei professionisti come te.

Nessuna, se non QUESTA.

Quindi parti dalle basi. Prima di studiare i dettagli, e di leggere mille cose sui colori e sugli abbinamenti, sugli accessori e sulle mode, assicurati di aver davvero compreso come deve essere l’abito migliore per un professionista.

Tutto il resto può aspettare. Credimi.

Ma questo no. L’abito è la base su cui si fonda tutta la tua immagine. E se la base è debole, tutto ciò che andrai a costruire sarà sempre traballante.

Quindi inizia da QUI, e scopri come scegliere l’abito PERFETTO per te!

Alla prossima, e…

Che l’eleganza sia con te!

Nicola Serafini.

 

P.S.

L’abbigliamento non fa miracoli. Certo, è una cosa che puoi fare fin da subito e con risultati immediati. Ma per risolvere il problema alla radice devi prendere in mano la situazione. E puoi cominciare dando un’occhiata a questo libro

 

P.P.S.

Per ricevere consigli gratuiti via email e per scaricare la guida gratuita sui modelli di scarpe, inserisci il tuo indirizzo nel modulo che trovi qui sotto:

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi ricevere la guida gratuita su:
I 7 modelli di scarpe che ogni professionista di successo dovrebbe avere?


Scarica subito la tua copia OMAGGIO della guida, inserendo qui il tuo indirizzo email (dove riceverai il link per scaricare la guida).

Stai per ricevere il link ...

Qualcosa è andato storto