Come scegliere la camicia perfetta da uomo: guida rapida

camicia elegante da uomo

Qualche giorno fa ero a Milano per lavoro e ne ho approfittato per andare a pranzo con un mio cliente milanese, giovane, più o meno della mia età. Non è un grande appassionato di eleganza, ma diciamo che si veste comunque in maniera decente, ben al di sopra della media. 

Tuttavia questo mio cliente, di nome Sandro, ha un “problema”: è un appassionato di bodybuilding e ha un fisico molto pronunciato. Ok, magari per alcuni questo non è un “problema” ma una cosa da invidiare: però sta di fatto che in termini di eleganza questo diventa un problema, eccome.

Soprattutto con le camicie: Sandro non riesce mai a trovare camicie giuste per lui. Anche durante il pranzo si lamentava del fatto che o gli vanno troppo strette o troppo larghe. Oppure che se gli vanno giuste di spalle o attorno alla vita, nel torace gli stringono.

In effetti lo osservavo anche durante il nostro incontro, e mi sono reso conto che la camicia che indossava gli andava troppo stretta, specialmente sul torace. Si creava quello spiacevole effetto di bottoni “sotto sforzo”: hai presente? Quando la camicia è troppo stretta e fra un bottone e l’altro le due parti della camicia tendono ad allontanarsi.

Ti assicuro che questo effetto è assolutamente da evitare: quando si vede la pelle del torace fra un bottone e l’altro significa che la camicia è TROPPO stretta!

C’è poco da stare a ragionare. E questo accade MOLTO spesso nel caso dei fisici molto atletici o muscolosi. Tutti gli uomini vorrebbero un fisico atletico, ma nel caso degli amanti dell’eleganza può diventare persino un demerito: un fisico troppo muscoloso non sarà mai realmente elegante, e anche gli abiti su misura non riusciranno mai a rendere onore a un fisico del genere.

Detto questo, in parte ti ho già suggerito la risposta: 

L’unica possibilità di Sandro sono le camicie su misura.

Fine della discussione. Non esiste altra scelta. E questo vale per tantissimi uomini con un fisico particolare, vuoi perché palestra vuoi perché – allo spettro opposto – non troppo in forma e magari con una pancia prominente. 

Se non sei molto in forma, una camicia standard non ti starà mai bene: sarà giusta (o persino stretta) in vita, mentre ti andrà larga sul torace e sulle spalle. Per non parlare delle maniche, che saranno larghe come mongolfiere sgonfie.

Se invece sei molto magro, hai comunque altri problemi. Di natura opposta, ma sempre problemi di vestibilità.

La camicia su misura è sempre la scelta migliore, sia per un fisico normale sia per un fisico particolare.

La camicia perfetta per Sandro sarà quella su misura, e così anche per tanti altri uomini.

Certo, le camicie su misura costano di più, ma ne vale la pena. Come nel caso degli abiti: meglio averne solo due o tre, ma che ti calzano a pennello, piuttosto che averne 10 di cui nessuno ti sta realmente bene.

Ma come orientarsi? 

E soprattutto:

Solo le camicie su misura vanno bene?

La risposta è NO: puoi trovare anche camicie confezionate che ti stanno bene, nel caso in cui tu abbia un fisico “nella norma” e con le giuste proporzioni. Tuttavia devi fare attenzione ad alcuni particolari ben precisi, che ti svelerò in questa guida rapida su come scegliere la camicia perfetta.

Ti svelo un piccolo “trucchetto“: se la camicia è un po’ larga sui fianchi, ti basta indossare un bel gilet e subito avrai mascherato all’istante questo piccolo difetto. 

shadow-ornament
come stringere una camicia

[Nicola Serafini© - Tutti i diritti riservati]

Come devono essere le maniche della camicia perfetta

Lunghe, innanzitutto. “Ma io… Ok, ma… Sì certo però in estate… Capisco, però sai…”

Lunghe, ho detto. “Ma quando fa caldo?”

Lunghe, porco mondo! LUNGHE!

Le maniche della camicia devono essere lunghe. Fine. 

Prendi tutte le camicie a maniche corte che possiedi e dagli fuoco. Poi torna qui e leggi il resto dell’articolo.

Oppure, se ti sembra eccessivo, chiudi pure questa pagina: non ho altro da insegnarti. Se sei convinto che le camicie a mezza manica siano accettabili, non ho più nulla da insegnarti. Quindi per favore, sono io a chiedertelo, prendi il mouse e muovi la freccetta in alto a destra verso la X rossa e chiudi tutto - oppure se usi Mac è ancora più semplice, ti basta spingere Command+Q sulla tua tastiera.

Sei ancora qui? Bene, complimenti. Ora che ci siamo liberati di tutti quei pagliacci con le camicie a manica corta, possiamo parlare seriamente. In questo articolo voglio darti qualche dritta sulla scelta della camicia perfetta, e la manica non va sottovalutata.

La manica deve essere lunga un po’ più della giacca: che significa, deve coprire interamente il polso, sia quando sei in piedi sia quando hai il braccio piegato. Se quando ti siedi e pieghi il braccio sul tavolo il polso si scopre completamente, allora significa che quella manica è troppo corta.

shadow-ornament

 

Come deve essere il polsino da uomo?

Dipende. Ho già scritto una guida intera ai polsini da uomo, quindi non tornerò su quel tema. Ma nel dubbio qui vorrei concentrarmi soprattutto sulle misure e non sui modelli.

Il polsino, quindi, deve essere abbastanza largo da passar sopra a eventuali bracciali o persino all’orologio (purché sia sottile). Il polsino non deve essere troppo stretto, ma ricorda che non deve nemmeno essere troppo largo: per intenderci, devi riuscire a infilare un dito nel polsino allacciato, ma non due. 

Se la camicia ha i polsini da gemelli, anche in questo caso il polsino non dovrà essere troppo stretto. 

shadow-ornament

camicia elegante uomo

[Nicola Serafini© - Tutti i diritti riservati]

Come deve essere il colletto della camicia da uomo?

Di nuovo, non mi soffermerò qui sugli stili dei colletti, di cui ho già parlato e sui quali, se hai delle curiosità specifiche puoi richiedere una consulenza privata scrivendomi direttamente una email a questo indirizzo: [email protected] oppure scrivendo con il tuo messaggio direttamente in questo modulo e io ti riconnetterò al più presto.

In questo caso, voglio darti una guida pratica e rapida alla scelta della camicia perfetta soprattutto in termini di taglia, sia nel caso che tu la voglia cercare confezionata sia che tu decida di fartela fare su misura. Anche in quest’ultimo caso, nonostante ti affidi a un sarto, è sempre bene fare un controllo finale per giudicare il suo lavoro.

Il colletto è assolutamente cruciale: non ti deve strozzare, ma nemmeno essere troppo largo.

Come fai a capire se il colletto è della giusta misura?

Semplice: osserva i “becchi” del colletto, le due punte. Se quando allacci l’ultimo bottone e stringi la cravatta questi si sollevano, allora il colletto è troppo stretto.

Un altro test classico che ti consiglio è quello delle due dita: il colletto perfetto ti permette di infilare due dita fra il collo e il colletto, sul davanti, proprio davanti alla gola. Se passa solo un dito, è troppo stretta. Se riesci a infilare le due dita senza il minimo attrito, o riesci a infilarne tre, allora il colletto è troppo largo. 

Ricapitolando, allaccia tutti i bottoni e prova a infilare due dita nel colletto: se ci entrano “a pelo”, allora è perfetta.

Per quanto riguarda il modello del colletto, invece, varia molto in base a come la vuoi indossare. Se vuoi mettere il papillon, le punte del colletto dovranno essere un po' più larghe, mentre se invece vuoi indossare un foulard o un Ascot, è indifferente.

shadow-ornament

 

Come devono essere le spalle della camicia da uomo?

Anche le spalle sono importanti, sia per l’estetica sia soprattutto per la comodità. La camicia in teoria andrebbe indossata sempre con una giacca o con un cardigan sopra, quindi non dovrebbero vedersi le spalle. Tuttavia, specialmente in estate, capita anche di stare senza giacca: non farò il moralista. Pure io sento caldo, e ti capisco.

Tuttavia, se decidi di togliere la giacca, la tua camicia deve essere assolutamente perfetta in termini di taglia.

E le cuciture delle spalle devono essere perfettamente allineate esattamente a metà della tua spalla. Non alla fine della clavicola, né tantomeno sporgere verso l’esterno. La cucitura della spalla della camicia deve arrivare esattamente nel punto più ampio della tua spalla, ma SENZA ricadere giù verso l’esterno.

shadow-ornament

camicia e jeans uomo

[Nicola Serafini© - Tutti i diritti riservati]

Come deve essere la larghezza del torace della camicia da uomo?

Questo è il punto più importante: sul torace, la camicia deve essere perfetta e impeccabile. Non deve essere troppo larga, e nemmeno stringere.

Come fai a capire se stringe troppo?

Semplice, come ti ho detto prima, se fra un bottone e l’altro i lembi del tessuto si separano e si allontanano, allora è troppo stretta.

Ma puoi fare dei piccoli test anche a livello di comfort: la camicia perfetta ti consente ogni tipo di movimento, ma SENZA essere troppo larga.

Eccoti un piccolo test da fare anche subito, in maniera facile e veloce:

- Abbottona la tua nuova camicia, da cima a fondo

- Metti la mano destra sul gluteo destro, con il palmo aperto. Fai attenzione a rivolgere i gomiti indietro, e non verso l’esterno.

- Appoggia anche la mano sinistra sul sedere, con il palmo aperto, sul gluteo sinistro.

Se non riesci a fare questo movimento, o se i bottoni del torace rischiano di esplodere mentre cerchi di farlo, allora è troppo stretta.

Se non hai alcun problema a fare questo movimento e a mantenerlo, e non senti tirare il tessuto sul petto, allora la camicia è troppo larga.

Se riesci a fare questo movimento e a tenere entrambe le mani appoggiate sul sedere senza particolari problemi, ma allo stesso tempo senti che il tessuto è molto aderente sul petto e sulle spalle, allora la camicia va bene. 

Chiaro?

La camicia perfetta ti consente i movimenti ma solo fino a un certo limite: se puoi fare qualsiasi movimento senza problemi, è troppo larga 

Se sei ingessato come un salame allora è troppo stretta.

Ricorda che con una camicia non dovresti scalare una montagna o fare una partita di basket. Dunque è normale che alcuni movimenti siano frenati. È il segno che la camicia è della giusta taglia.

Ma se ti impedisce i movimenti più basilari, come portare una mano alla tasca posteriore dei pantaloni per prendere il portafoglio, allora è troppo stretta. 

shadow-ornament

camicie da uomo eleganti

[Nicola Serafini© - Tutti i diritti riservati]

Quanto deve essere lunga la camicia perfetta?

Non ti deve importare. Non fa alcuna differenza. È assolutamente indifferente, perché tanto la camicia va SEMPRE e comunque dentro i pantaloni (o dentro i jeans).

Fine dei giochi.

È chiaro che se ti arriva a metà coscia sarà estremamente scomoda da infilare dentro i pantaloni. Ma a parte questo fattore di scomodità, la lunghezza è totalmente indifferente.

La camicia non va MAI, in NESSUN caso, per NESSUN motivo, in NESSUNA situazione, con NESSUNA condizione atmosferica, indossata fuori dai pantaloni

Dunque la lunghezza non ti deve interessare.

shadow-ornament

camicia larga elegante

[Nicola Serafini© - Tutti i diritti riservati]

Bene, in questo articolo hai scoperto come riconoscere una camicia perfetta da uomo, e come capire se la taglia è veramente perfetta per te.

Se hai deciso di farti confezionare una camicia su misura ti faccio i miei complimenti, e ti ricordo di fare un piccolo controllo finale seguendo i consigli che ti ho appena dato, per controllare che tutto sia davvero perfetto.

Ma ora si pone un altro problema:

Come devi conservare le tue camicie?

Niente paura, anche su questo tema ti voglio aiutare. Ho preparato per te una guida completa sulla conservazione delle camicie, su come farle durare più a lungo mantenendo il loro splendore originale.

In questa guida scoprirai, fra le altre cose:

- se appendere o piegare le camicie per conservarle al meglio

- come appenderle e come piegarle, a seconda di cosa decidi di fare,

- come smacchiarle

- come stirarle per non rovinare i tessuti…

E per leggerla ti basta cliccare QUI.

Quindi non comprare nemmeno un’altra camicia senza prima aver letto questa guida, che ti spiega come far durare più a lungo e mantenere al meglio quelle che già hai!

Che l’eleganza sia con te,

Nicola Serafini.

 

 

 

 

 

shadow-ornament
Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo blog - come tutti i i siti - utilizza dei cookies. Cookies Policy | >> Accetto e continuo >>

Vuoi ricevere la guida gratuita su:
I 7 modelli di scarpe che ogni professionista di successo dovrebbe avere?


Scarica subito la tua copia OMAGGIO della guida, inserendo qui il tuo indirizzo email (dove riceverai il link per scaricare la guida).

Stai per ricevere il link ...

Qualcosa è andato storto