Basta con il solito abito nero!

L’articolo di oggi è tutto sui colori. Perché veramente non ne posso più di vedere sempre e solo abiti neri ovunque.

Soprattutto nelle occasioni formali, nelle cerimonie, nelle riunioni di lavoro… Ovunque. Tutti sosia dei Blues Brothers, tutti Men in Black, tutti Iene di Tarantino…

Tutti, ovunque, sempre con il solito abito nero!

ajka

Non se ne può più, questa storia dell’uomo col completo nero ha veramente stancato. Perché sembra che esista solo quell’alternativa, quando invece ci sono miriadi di possibilità per l’uomo di vestirsi in maniera formale, anche senza indossare il solito, vecchio, noiosissimo, tristissimo abito nero.

Un conto è il total black, che va molto di moda da qualche anno. Per intenderci, un outfit completamente nero… Quindi scarpe, abito, camicia, tutto nero…

Quello lo capisco e lo approvo, anche se solo in determinate occasioni. Ad esempio serate di gala, formali e comunque di un certo livello.

Ma MAI di giorno, e MAI in situazioni informali.

Il look total black ha il suo fascino, e come ho già detto, in certe situazioni lo approvo. Non ci vedo nulla di male. Inoltre, lascia che te lo dica, io adoro il nero come colore, anche per l’abbigliamento.

Quello che però vorrei farti capire è che NON è l’unica alternativa per quanto riguarda l’abito da uomo.

Infatti, a parte il total black, quello di cui voglio parlarti oggi è proprio il nero come “colore dell’eleganza”.

Si tratta di una leggenda… SBAGLIATA!

Il nero non è un colore elegante. Il nero è un colore classico, senza dubbio, e anche discretamente formale. Ma non certo elegante.

Nel linguaggio comune, si dice “elegante” ciò che in realtà è formale. L’eleganza non deriva dalla serietà, dalla formalità, dalla classicità: l’eleganza nasce dalla naturalezza e dalla sapienza negli abbinamenti, dal fascino degli abiti e degli accessori, e soprattutto dalla disinvoltura con cui si indossa tutto insieme.

Venendo alla formalità, certo, il nero può essere formale. Ma non in senso positivo. Per quanto riguarda il completo da uomo, il nero è un po’ una scelta di comodo, una “scorciatoia”, una facile via di fuga per l’uomo pigro e senza alcuna sensibilità o raffinatezza nel vestire.

È la scelta per eccellenza delle persone ineleganti, che non sanno cosa scegliere quindi si mettono il caro, vecchio abito nero, pensando così di essere eleganti.

Ma ci sono alternative più valide, interessanti, e soprattutto… ELEGANTI.

Anche nel mondo della formalità, della classicità e della serietà nel vestire.

Mi spiego meglio…

Gli unici due colori davvero formali sono il grigio scuro e il blu.

In entrambi i casi solo nelle versioni scure e opache. Penso al grigio antracite o al blu navy.

man-916498_960_720

Niente blu elettrico – bellissimo, ma NON di sera e in contesti ufficiali – né tantomeno grigio chiaro.

Il nero è il colore dello smoking, senza dubbio… Ma dimmi, quante volte in vita tua hai indossato un smoking?

NESSUNA, vero?

Che poi… Almeno sai cosa sia uno smoking?

Ecco, appunto. Semplicemente, la maggior parte di noi comuni mortali lo smoking non lo metterà mai.

Se non sei un ambasciatore, o un attore di Hollywood alla notte degli Oscar, o un violinista della Scala di Milano… è molto probabile che lo smoking non lo indosserai mai in vita tua. 

Senza contare che esistono degli smoking bellissimi in tinte blu scuro, meravigliosi ed estremamente più originali del classico smoking nero.

Ma ora torniamo al nostro discorso.

Il nero è un colore scontato. Io lo adoro, non mi fraintendere, ma gli abiti neri hanno davvero stancato. Non se ne può più di vederli in giro, di giorno, di sera, la domenica, il venerdì sera, ai matrimoni, alle cene di lavoro… ovunque! Sempre abiti neri!

Anzi… ti confesso una cosa:

Non a caso… io non possiedo NEMMENO un completo nero!

Nemmeno uno. Mentre ne ho una decina fra tinta unita blu, beige, grigi o altri a scacchi o a righe.

Ma il nero ancora non ce l’ho. Certo, prima o poi me ne farò fare pure uno nero, ma finora dovendo scegliere ho preferito dare la precedenza a colori DAVVERO eleganti.

E soprattutto versatili. Colori che potessi utilizzare per qualsiasi occasione, di giorno o di sera, in contesti informali o per occasioni di lavoro serie e ufficiali.

Mentre la stragrande maggioranza degli uomini o NON possiede nemmeno un completo, o ne ha solo uno… NERO, ovviamente!

Capisci quanto sia distorta questa cosa?

Quindi, se anche tu hai un abito nero come la maggior parte degli uomini, almeno abbi l’accortezza di NON indossarlo durante la settimana e per appuntamenti di lavoro.

La domenica del battesimo di tuo nipote ok, ci può stare….

Ma il lunedì mattina per andare in ufficio è molto meglio un completo grigio, o blu. In primavera puoi anche giocare con tinte chiare, come il beige o il grigio chiaro.

Nicola Serafini©

Nicola Serafini©

Insomma, non ci sono limiti. Ti assicuro che non rischierai MAI di annoiarti se davvero impari a giocare con i colori e con i modelli dei tuoi completi.

Come dici? Vuoi scoprire come farlo?

Io ti posso aiutare. Infatti, ho preparato per te una risorsa speciale tutta dedicata all’abito da uomo, dove imparerai ogni segreto necessario per riconoscere, scegliere e indossare l’abito PERFETTO per te!

Clicca subito QUI per saperne di più, e nel frattempo… togliti quel completo nero che anche oggi hai indosso. Portalo in lavanderia e nel frattempo indossa un semplice spezzato abbinando una giacca a un pantalone diversi fra loro, anche per andare in ufficio.

Non farti problemi sulla formalità: ti assicuro che uno spezzato è comunque più elegante di quell’abito nero tutto liso e consumato che, anche oggi, stai indossando!

 

Per il resto, trovi QUI tutte le risposte alle tue domande sui completi da uomo!

 

A presto…. e che l’eleganza sia con te!

Nicola Serafini.

* * *

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo blog - come tutti i i siti - utilizza dei cookies. Cookies Policy | >> Accetto e continuo >>

Vuoi ricevere la guida gratuita su:
I 7 modelli di scarpe che ogni professionista di successo dovrebbe avere?


Scarica subito la tua copia OMAGGIO della guida, inserendo qui il tuo indirizzo email (dove riceverai il link per scaricare la guida).

Stai per ricevere il link ...

Qualcosa è andato storto